Quali sono le città con più portici in Italia?

Pagina aggiornata il 4 Gennaio, 2024

I portici sono sicuramente una delle più note caratteristiche urbane del territorio italiano. Un tipo di costruzione che deve le sue origini all’Antica Grecia e ai Romani. La loro realizzazione può avere ragioni artistiche, architettoniche ma anche pratiche, di pubblica utilità.

Tra queste ultime troviamo il piacere di poter passeggiare per la nostra città anche quando piove, grandina o nevica, senza il rischio di bagnarci o dover per forza utilizzare lo scomodo ombrello.

Beh, in questa interessante classifica scopriamo al primo posto un capoluogo ineguagliabile: Bologna. I suoi portici, che coprono un percorso di oltre 38 chilometri, sono famosi in tutto il mondo e interessano gran parte del centro storico.

Subito dopo, al secondo posto, troviamo la nostra amata Torino, che può difendersi con i suoi 18 chilometri di bellissimi e ampi portici, frequentati ogni giorno da cittadini e turisti, riparati dalle perturbazioni meteorologiche mentre passeggiano, tra una vetrina di negozio e l’altra, tra un bar e un teatro, tra un monumento e l’altro, attraversando magnifiche piazze e giungendo fino al fiume Po, ai Murazzi, la collina, con la Gran Madre e il Monte dei Cappuccini.

In terza posizione abbiamo un’affascinante città veneta, Padova. I suoi portici raggiungono una lunghezza di 12 chilometri. Tra l’altro sale al secondo posto nel mondo, dopo Bologna, per chilometri di portici in rapporto a chilometri di strade urbane.

Quarto posto per un’altra realtà piemontese, Cuneo. I suoi (ben) 8 chilometri di portici, alcuni dei quali costruiti nel medioevo, colpiscono particolarmente per la loro lunghezza rispetto alle ridotte dimensioni urbane e al minor numero di residenti, se confrontati con le altre città prima menzionate.

Seguono poi Bolzano e Cava de’ Tirreni.

Qui di seguito alcune foto di Torino.

Portici di Torino, Mole Antonelliana, via Po
Torino, portici Via Po, Mole Antonelliana
Portici di Torino, piazza San Carlo
Torino, portici Piazza San Carlo
Portici di Torino, piazza Statuto
Portici Piazza Statuto
Portici di Torino, piazza Vittorio Veneto, Mole Antonelliana
Torino, portici Piazza Vittorio Veneto
Portici di Torino, via Roma
Portici Via Roma
Portici di Torino, piazza Castello
Torino, portici Via Po

Potrebbe interessarti: Torino, storie. Oppure l’appuntamento con Portici di Carta.
Per conoscere un po’ di storia e il punto di vista di uno scrittore torinese del 1800, consigliamo la lettura di “Sotto i portici. Simpatiche storie di Torino“.

Riassumendo, ecco la classifica della città italiane con il maggior numero chilometri “porticati”:

  1. Bologna 38
  2. Torino 18
  3. Padova 12
  4. Cuneo 8

Lascia un commento