Licenze di pesca Piemonte. Costi e modalità di pagamento

Pagina aggiornata il 8 Maggio, 2023

La Città Metropolitana di Torino ha comunicato le nuove modalità istituite per il rinnovo della licenza di pesca in Piemonte, e i relativi pagamenti. Il primo passo da seguire è la verifica del tipo di licenza che si vuole ottenere: dilettantistica (due versioni) o professionale.

Prezzi, costi della licenza di pesca
– Professionale: 65 euro (tipo A).
– Dilettantistica: 35 euro (tipo B) e 14 euro (tipo D).

Chi non deve pagare?
Pescatori sotto i 14 anni; persone con disabilità. Ovviamente questo vale esclusivamente per l’attività all’interno della regione.

Per effettuare il pagamento si deve disporre delle credenziali SPID, ma vi è anche la possibilità di accesso libero.

Per informazioni contattare il Numero Verde 800.333.444, oppure scrivere via email a infoagricoltura@regione.piemonte.it

Ultimi aggiornamenti su: Licenze di pesca Piemonte

Segue precedente versione

Il portale web della Provincia di Torino avverte tutti i cittadini interessati che dallo scorso 1° gennaio sono stati fissati nuovi importi per le licenze di pesca. L’idea dell’avvertimento è nata dal fatto che diverse persone hanno sbagliato i versamenti che erano previsti. I pratica, per i dilettanti si devono pagare due tasse: una alla Regione (12 euro) e l’altra alla Provincia (23 euro). Insieme alle ricevute occorre presentare un documento d’identità in corso di validità.

Bollettini postali: prima tassa da 12 euro, intestata alla Regione Piemonte, sul conto corrente postale 93322337; seconda tassa da 23 euro, intestata all’Amministrazione Provinciale di Torino, sul conto corrente 00216101.

E’ anche possibile pagare tramite bonifico bancario (vedi pagina segnalata qui sotto)

Risorse: maggiori dettagli e ulteriori informazioni a questa pagina: (segui collegamento indicato a inizio articolo).

Lascia un commento