Tragedia dell’Heysel, ricordo delle vittime (29 maggio 1985)

Due anni fa la Regione Piemonte ha deciso di istituire:

la Giornata in memoria delle vittime dell’Heysel, ogni anno il 29 maggio, per tener vivo il ricordo di tante persone innocenti che persero la vita durante una manifestazione sportiva.

Questo per riflettere sullo sport, che dovrebbe essere l’antitesi della violenza e non motivo di.

Leggi tutto

Calcio: Play-off e Play-out Serie B, regolamento

Informazioni aggiornate, valide dal 2023.

Sono ventidue (venti dal 2019/2020) le squadre partecipanti al campionato di calcio definito come Serie B. Ognuna disputa diciannove partite nel girone d’andata e altrettante nel girone di ritorno.

A fine stagione il piazzamento in classifica determinerà il futuro delle varie società iscritte. Le prime due vengono promosse direttamente nel torneo più importante, la Serie A. La terza classificata seguirà lo stesso cammino nel caso in cui abbia un vantaggio di quattordici punti (o più) sulla quarta squadra.

Leggi tutto

Europei di calcio, partite su maxischermo a Torino

Pagina aggiornata il 31 Gennaio, 2023

Aggiornamento: l’Italia si è qualificata agli ottavi di finale degli Europei, ma dovrà affrontare una delle squadre favorite, la Spagna. Nel 2012 gli iberici batterono gli azzurri per 4-0 in finale.

L’incontro sarà trasmesso in diretta dalla Rai lunedì 27 giugno alle 18.00. A Torino si potrà vedere la partita su maxischermo. Di seguito tutte le informazioni.

Leggi tutto

Da Stadio Comunale a Olimpico, storia proprietà del Torino

Pagina aggiornata il 5 Aprile, 2024

Aggiornamento: dall’aprile 2016 si chiama “Grande Torino“.

C’era una volta lo stadio Comunale, condiviso tra Juventus e Torino. Ogni squadra aveva la sua curva e giocava il derby, in casa o in trasferta, nel medesimo impianto.
Poi arrivarono i mondiali di calcio per Italia 90 e dal 1990 granata e bianconeri si trasferirono al nuovissimo Delle Alpi. Era però uno stadio troppo grande e dispersivo, con la pista di atletica che allontanava parecchio il pubblico dal campo, senza contare gli elevati costi di manutenzione.

La svolta arrivò nel 2006, con l’organizzazione a Torino delle Olimpiadi Invernali. Con i fondi a disposizione il Comunale fu finalmente ristrutturato, messo a nuovo, e da allora cambiò nome in stadio Olimpico.

Leggi tutto