Torino allarga la mappa strisce blu. Parcheggi a pagamento

Pagina aggiornata il 4 Ottobre, 2022

Una volta le strisce blu erano una caratteristica del centro storico. Poi con il trascorrere del tempo, come un’epidemia che trova terreno fertile tra la popolazione, la zona dei parcheggi in superficie a pagamento ha iniziato ad allargarsi, ad espandersi fino a toccare quartieri quasi di periferia.

L’automobilista che si recherà nel capoluogo piemontese per commissioni o altro, già in ansia per la “caccia” ai posti delineati dalle strisce bianche (parcheggi gratuiti), dovrà impegnarsi ancora di più e mettere in conto di girare parecchio se non vorrà versare la propria quota al Comune.

Leggi tutto