Bonus acqua Torino: requisiti, scadenze e moduli

Pagina aggiornata il 15 Giugno, 2023

A fine anno un’importante scadenza per i torinesi. Il termine ultimo per poter richiedere il famoso “Bonus Acqua“, ossia un’agevolazione sulla bolletta del prezioso bene primario.

Infatti c’è tempo fino al 31 dicembre. Entro tale data i cittadini con i requisiti previsti potranno inoltrare la domanda, compilando il relativo modulo messo a disposizione anche online, su internet.

Per accedere allo sconto si deve avere, come requisito, un ISEE (sui redditi dell’anno precedente) con un valore pari o minore a quello previsto annualmente.

Ecco tutte le informazioni utili alle famiglie per risparmiare sulla bolletta dell’acqua a Torino.

Anche per quest’anno è stato confermato il bonus che alleggerisce la spesa della bolletta relativa all’acqua. Gli utenti, cittadini di Torino, destinatari di questa agevolazione sono le famiglie in condizioni particolari, in situazioni economicamente difficili.

Vediamo di elencare di seguito alcune informazioni utili per usufruire dell’accredito.

Da due anni è sufficiente presentare la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) per ottenere l’ISEE: i bonus sociali per disagio economico saranno riconosciuti automaticamente.

Requisiti Bonus Acqua Torino

Hanno diritto allo sconto i cittadini che hanno un ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente sui redditi e il patrimonio dell’anno precedente):

  • minore di 9.530,00 (Bonus Sociale Idrico)*
  • Bonus Idrico Integrativo da 9.530,00 a 12.000 (con meno di 4 figli a carico)

*Con almeno 4 figli a carico il limite ISEE sale a 20.000 euro. Sopra i9.530 se percettori di reddito/pensione di cittadinanza.

Chi può fare domanda

Il titolare del contratto, l’intestatario, sia come singolo utente che come parte di un’utenza condominiale (nel caso in cui sia l’amministratore a gestire i pagamenti).

Si può anche inoltrare una domanda collettiva, effettuata da soggetti pubblici (Comuni, Consorzi Socio Assistenziali, Comunità Montane…), con la lista di coloro che hanno diritto al bonus.

Come fare richiesta del bonus Acqua

Attraverso moduli prestampati, da ritirare negli uffici di SMAT oppure da scaricare online, sul sito smatorino.it (li trovi anche in questa pagina, più in basso).

Scadenza Bonus Acqua Torino

Per usufruire della riduzione sull’importo della bolletta si deve presentare la richiesta, attraverso il modulo opportunamente compilato, entro il 31 dicembre.

Quanto si risparmia? Metodi di pagamento?

Dati da aggiornare (Smat non fornisce più tali informazioni ma indirizza l’utente su una tabella contenente tariffe per metro cubo).

  • 30 euro all’anno fino a 3 persone per famiglia
  • 45 euro all’anno oltre 3 persone per famiglia

L’importo sarà versato sul conto corrente bancario o postale, oppure tramite assegno circolare.

Moduli Bonus Acqua

Tutti i moduli, e le relative spiegazioni, li potete trovare a questa pagina: Bonus Acqua Torino.

Informazioni

Per maggiori informazioni rivolgersi alla SMAT S.p.A., in corso XI Febbraio 14 a Torino (CAP 10152), oppure scrivere via email all’indirizzo di posta elettronica info@smatorino.it.

Notizie online aggiornate, sul portale web www.smatorino.it. Inoltre è disponibile un numero verde per i contatti telefonici: 800.010.010. Gli uffici rispondono al numero di telefono 011.4645.111.

Potrebbe interessarti: Sconto Tari, tassa rifiuti. Oppure il Bonus Elettricità.

1 commento su “Bonus acqua Torino: requisiti, scadenze e moduli”

Lascia un commento