Storie

Il mito Gigi Meroni 50 anni dopo. La Farfalla Granata vive nei ricordi

Lapide Gigi Meroni - La "Farfalla Granata"15 ottobre 2017

Sono ormai trascorsi cinquant'anni da quel tragico 15 ottobre 1967, giorno funesto per i tifosi del Torino.

Il popolo granata doveva ancora riprendersi dalla tragedia di Superga ma sognava, andando allo stadio, vedendo giocare il fenomeno ribelle. Gigi Meroni, il primo “beat” di questo sport, calciatore di qualità e fantasia con l’hobby della pittura (disse che avrebbe voluto essere ricordato più come pittore che come giocatore di calcio).

Famoso anche fuori dei campi di gioco per il suo stile di vita eccentrico. Un incidente stradale troncò la sua giovane vita.

Tragedia dell'Heysel, la Juve ricorda le vittime (29 maggio 1985)

Tragedia dell'Heysel, Juventus LiverpoolIl sito internet ufficiale della società bianconera titola così, oggi, in prima pagina: "Heysel, noi non dimentichiamo".

Nel giorno dei 32 anni dai terribili fatti avvenuti in Belgio (29 maggio 1985), in occasione della finale di Coppa dei Campioni tra Juventus e Liverpool, riproponiamo l'articolo degli anni passati.

In pochi momenti si passò dalla grande festa alla tragedia. Il tutto in diretta televisiva, davanti a milioni di tifosi e sportivi increduli per quello che stavano guardando.

Incendio Cinema Statuto di Torino: 64 le vittime (13 febbraio 1983)

Cinema Statuto, TorinoCome ogni anno arriva il periodo in cui ricordare un tragico evento che sconvolse non solo Torino ma anche il resto d'Italia. All'epoca si poteva ancora fumare nei luoghi pubblici, come i cinema; ma non fu una sigaretta a causare la tragedia.

Lo spettacolo che era in programma nelle sale dello Statuto, "La Capra" con Gerard Depardieu, iniziava alle 18. Era una domenica invernale e alcuni torinesi, quel 13 di febbraio del lontano 1983, decisero di trascorrere un giorno in allegria, con un film comico.

Purtroppo quella giornata non sarà ricordata per l'evento cinematografico, ma per un terribile rogo, un incendio divampato all'improvviso, che ha bloccato 64 persone, dai 7 ai 55 anni, all'interno del Cinema Statuto.

(in foto il cinema quando era ancora attivo, fonte: PiemonteMovie)

I Giorni della Merla a gennaio. Ecco la leggenda

Giorni della Merla, leggendaDa molti anni ormai (dal 2008, per l'esattezza), durante il mese di gennaio, "rispolveriamo" questo vecchio articolo che non perde mai il suo fascino. Diversi, infatti, sono i cittadini che si interessano, soprattutto nelle giornate più fredde dell'inverno, alla leggenda dei Giorni della Merla.

E' una di quelle favole che piacciono molto anche ai bambini; ed è un modo divertente per raccontare loro, attraverso una favola, il perché di tanto freddo. Anche se, a dir il vero, non stiamo vivendo un tipico periodo invernale con temperature basse, sotto lo zero e le classiche ghiacciate. Il clima sembra già da febbraio inoltrato.

Tuttavia, i Giorni della Merla devono ancora giungere.
Chissà... presto scopriremo se la tradizione sarà rispettata anche quest'anno.

Quali sono le città con più portici in Italia? Più chilometri coperti?

21 / 11 / 2016

I portici sono sicuramente una delle più note caratteristiche urbane del territorio italiano. Un tipo di costruzione che deve le sue origini all'Antica Grecia e ai Romani. La loro realizzazione può avere ragioni artistiche, architettoniche ma anche pratiche, di pubblica utilità.

Tra queste ultime troviamo il piacere di poter passeggiare per la nostra città anche quando piove, grandina o nevica, senza il rischio di bagnarci o dover per forza utilizzare lo scomodo ombrello.

Ma quali sono le città con più portici in Italia?

1 centesimo, moneta rara con Mole Antonelliana. Errore da collezione

Euro, centesimo Mole Antonelliana da collezione1 centesimo sbagliato che vale una fortuna

31 / 08 / 2016
Articoli come questo sono sempre di attualità. Dopo circa tre anni abbiamo deciso di riproporlo ai nostri lettori, perché chiunque potrebbe essere il prossimo fortunato possessore del Centesimo Mole.

Guardatevi bene nelle tasche, spulciate il porta monete, verificate la presenza di centesimi di euro nei cassetti in casa o in giacche non più utilizzate.

Potreste trovare un piccolo oggettino da oltre 6.000 euro.

Sottocategorie

Sottocategorie