Calcio: Play-off e Play-out Serie B, regolamento

Stadio di calcioSono ventidue le squadre partecipanti al campionato di calcio definito come Serie B. Ognuna disputa ventuno partite nel girone d'andata e altrettante nel girone di ritorno.

A fine stagione il piazzamento in classifica determinerà il futuro delle varie società iscritte.

Le prime due vengono promosse direttamente nel torneo più importante, la Serie A.

La terza classificata seguirà lo stesso cammino nel caso in cui abbia un vantaggio di dieci punti (o più) sulla quarta squadra.

In caso contrario vi saranno i play-off per completare il trio che salirà di categoria.

Chi disputa i play-off di Serie B?
Le quattro squadre classificate dalla terza alla sesta posizione, a fine stagione.

Come funziona, regole?
Si organizza un mini torneo.
Si parte con le doppie sfide (andata e ritorno): la terza contro la sesta e la quarta contro la quinta. L'andata viene giocata in casa dalla squadra con il peggior piazzamento in classifica. 
Le rispettive vincitrici del doppio confronto si affronteranno in finale (andata e ritorno). Anche qui, gioca la prima in casa la squadra che risulta aver meno punti in classifica.
Alla fine la squadra che si aggiudica la finale verrà promossa in Serie A.

Non sono previsti supplementari in caso di pareggio: passa la squadra che ha terminato il campionato con il maggior numero di punti. Questa regola vale in tutte le fasi dei play-off.

Play-out
Le ultime tre classificate retrocedono in Lega Pro Prima Divisione. Mentre la quartultima e la quintultima disputeranno un doppio incontro (andata e ritorno) per determinare la quarta retrocessione.
N.B.: nel caso in cui vi siano cinque, o più, punti in classifica tra la quartultima e la quintultima, retrocede direttamente la quartultima.