Dipendenti De Tomaso: firmata la cassa integrazione in deroga

Aggiornamento del 10 novembre 2014: dal Ministero dell'Economia arriva oggi la notizia della concessione della cassa integrazione in deroga per i dipendenti della De Tomaso. L'assessore regionale Pentenero: "Siamo contenti per i lavoratori che da mesi aspettavano questa firma". Ora "La partita più importante la sta giocando il commissario Stasi, da cui attendiamo fiduciosi buone notizie al più presto".

Qui di seguito l'articolo dello scorso 21 maggio 2014

La Provincia di Torino comunica quanto deciso in seguito al patto siglato con la Regione Piemonte, che mette a disposizione oltre un milione e mezzo di euro, circa la situazione dei lavoratori De Tomaso, attualmente in cassa integrazione straordinaria (in scadenza a giugno).

Un ulteriore fondo (quasi due milioni e mezzo di euro) potrebbe arrivare dall'Europa. La Provincia dovrà ora concretizzare il processo che garantirà, agli 894 dipendenti, un reinserimento nel mondo del lavoro, attraverso l'erogazione di corsi di formazione, orientamento e riqualificazione, non necessariamente legate allo stesso settore industriale. Tra le iniziative, anche quella di sostegno per un percorso imprenditoriale.

L'Assessore al Lavoro e alla Formazione professionale della Provincia di Torino ha dichiarato: "E' un significativo spiraglio per il loro futuro occupazionale".