Torino, il Comune approva il gioco nei giardini e nei parchi

Prato, Pellerina"Smart City" dovrebbe essere anche questo. Ossia, la libertà, da parte del cittadino, di poter usufruire degli spazi verdi presenti nel territorio, senza troppi divieti a volte inutili; ed è proprio verso tale direzione che il Comune di Torino ha deciso di andare, approvando nuove regole relative alle aree verdi urbane.

La novità riguarda l'articolo 85 del Regolamento comunale e prende in considerazione i giardini e i parchi.

I torinesi, i cittadini, in futuro potranno dedicarsi alle attività sportive, ai giochi, liberamente, usufruendo delle zone verdi. Ovviamente, nei limiti dettati dal buon senso, senza disturbare gli altri, senza rovinare la vegetazione, le infrastrutture e gli oggetti d'arredo urbano, come ad esempio le panchine.

Lo stesso principio di libertà e di rispetto, vale sia per i giardini più piccoli che per i grandi parchi.

Inoltre le Circoscrizioni avranno il compito di allestire, presso le zone verdi di quartiere, aree da dedicare a questo genere di attività.

Infine, sempre all'interno dello stesso "pacchetto normativo", ha trovato l'approvazione della maggioranza una mozione che impegna la Città a realizzare spazi verdi sempre più in sintonia con le esigenze e la sicurezza dei bambini.

Parco della Pellerina, Torino - Bicicletta, gente
Parco della Pellerina