Google maps, calcola il percorso autobus nella tua città

Scrivi l'indirizzo di partenza, l'indirizzo di destinazione, l'orario, il giorno e... invia!

C'era una volta Google Transit, e c'è ancora, ma... con gli ultimi aggiornamenti di Google Maps è ormai diventato molto più agevole l'utilizzo di quest'ultimo servizio, disponibile anche in versione App per smartphone. Ecco come calcolare il percorso migliore.

In pratica basta andare alla pagina Google Maps, scrivere in alto a sinistra (dove leggete "Cerca su Google Maps") la destinazione (indirizzo e città) e premere il tasto "Invio" dalla tastiera del computer.

A quel punto apparirà la mappa del luogo ricercato. Sulla sinistra vedrete un pannello: cercate la voce "Indicazioni stradali" e cliccateci sopra.

Il pannello si aggiornerà e vi darà la possibilità di inserire nuove informazioni.

Prima di tutto il tipo di mezzo che intendete utilizzare per il vostro percorso: auto, mezzi pubblici (autobus, tram, metropolitana, treno), a piedi, in bicicletta (ciclabile) o in aereo.

Una volta scelta tale opzione, dovrete indicare il luogo di partenza (nella riga sotto, prima della destinazione).

Altre scelte, per massimizzare il risultato, riguardano l'orario di partenza o l'orario di arrivo che intendete rispettare. Nel primo caso vi sarà mostrato l'ora di arrivo. Nel secondo caso vi sarà consigliato l'orario di partenza.

Infine, la voce "Opzioni", che varia a seconda del mezzo utilizzato: in auto potrete scegliere se effettuare un tragitto con o senza autostrade, con o senza pedaggi da pagare...; in autobus o treno, potrete scegliere il percorso con meno cambi di mezzo o meno tratte a piedi.

I risultati vi appariranno, sia nel pannello a sinistra, dal migliore al peggiore, sia nella mappa a destra (il percorso migliore lo vedrete colorato, mentre i percorsi alternativi saranno in grigio).

Scegliete dunque il vostro percorso e... via!

Segue articolo precedente

Al resto ci pensa Google Transit, il nuovo servizio che ti informa su come pianificare un percorso utilizzando i mezzi pubblici (tram, autobus, metropolitana, treno).

Ti verranno illustrati diversi tragitti, con i rispettivi tempi di percorrenza, le fermate più vicine, i percorsi tra un mezzo e l'altro. Tutto questo sulle classiche mappe, molto dettagliate, di Google (sia in modalità stradario che in modalità satellite).

Per il lancio del servizio è stata scelta l'Italia come primo paese europeo; è già attivo a Torino attraverso Gtt (Gruppo Torinese Trasporti) e nella Provincia di Firenze. Per il capoluogo piemontese è presente la rete urbana, extraurbana e ferroviaria.

Torino all'avanguardia nei sistemi di informazione all'utenza grazie alla collaborazione tra Gtt e 5T, la società che si occupa di tecnologia applicata al trasporto. Una collaborazione messa a disposizione di Google Transit per lo sviluppo di un servizio completo.

Google Transit (Sito web ufficiale)